Novogratz: tempo pericoloso di essere in borsa, Bitcoin ha più vantaggi dell’oro

Il CEO di Galaxy Digital, Michael Novogratz, spiega perché è un momento pericoloso per essere sul mercato azionario in questo momento, in vista delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Mentre è ribassista sul dollaro, Novogratz è rialzista sul bitcoin e sull’oro, ma pensa che il bitcoin abbia più lati positivi dell’oro.

Tempo pericoloso per essere nel mercato azionario, comprare Bitcoin

L’investitore miliardario e CEO di Galaxy Digital Michael Novogratz ha spiegato il suo punto di vista sui migliori investimenti in vista delle elezioni presidenziali di novembre negli Stati Uniti nell’episodio di mercoledì di Markets Now della CNN.

„Penso che nel breve periodo abbiamo visto lo sballo del Nasdaq, abbiamo visto lo sballo di Apple, abbiamo visto lo sballo di Tesla“, ha iniziato, aggiungendo che andando alle elezioni presidenziali di novembre, il Nasdaq „può facilmente scendere a 10.000, un altro 10%, l’11% in meno da qui“.

Sottolineando che mancano solo 40 giorni alle elezioni, ha detto Novogratz: „Penso che da qui alle elezioni, la volatilità rimane alta e il rischio viene tolto“. Ha elaborato:

Penso che sia un momento molto pericoloso per essere sul mercato. Mi sono preso un sacco di rischi e ho aspettato di avere una migliore, maggiore chiarezza e migliori punti di ingresso… Penso che vendere il dollaro sarà una tendenza che continua.

„Ci sarà un momento per comprare di nuovo le azioni, ma credo che con queste elezioni mancano letteralmente 40 giorni, se Biden vincerà, alzerà le tasse e aumenterà l’imposta sulle plusvalenze, in particolare. Il mercato non lo digerirà così bene“, ha osservato, aggiungendo: „Penso che Biden vincerà“. L’investitore miliardario ha rivelato ulteriormente: „Mi manca il Nasdaq, mi manca un po‘ di Apple, [e] mi manca un po‘ di Tesla“.

„Non credo che sia una correlazione duratura“

A proposito di bitcoin, ha sottolineato che la crittovaluta ha una qualche correlazione con il Nasdaq e l’S&P, ma ha detto: „Non credo che sia una correlazione duratura“.

Per illustrare il suo punto di vista, ha descritto: „Se il Nasdaq fosse sceso del 5% oggi, il bitcoin sarebbe probabilmente più basso, non più alto. Ma credo che vedrete queste correlazioni rompersi“. La macro-storia è così promettente per accorciare il dollaro, andare a lungo in oro, e andare a lungo in crypto. E stiamo vedendo sempre più adozioni“. Alla domanda se un investitore medio dovrebbe possedere bitcoin, ha affermato:

Sì, sì. L’investitore medio dovrebbe avere dall’1% al 3% del suo portafoglio in bitcoin. È una copertura incredibile.

„Nella mia vita e nella storia delle banche centrali indipendenti, non abbiamo mai avuto un ambiente in cui la banca centrale e la tesoreria non fossero più indipendenti. Sono la stessa cosa. La tesoreria stampa, e la banca centrale compra. E quindi non sappiamo cosa succederà. Il livello di incertezza intorno alla valuta, al dollaro, all’inflazione deve essere significativamente più alto di qualsiasi altro momento della nostra vita“, ha continuato.

Novogratz ha anche discusso dell’oro e delle ragioni per cui preferisce il bitcoin. „Penso che l’oro e il bitcoin siano beni molto simili. Il motivo per cui preferisco il bitcoin è che è molto più precoce nel ciclo di adozione“, ha divulgato. „Se vuoi comprare l’oro, sai come si compra l’oro. Comprare il bitcoin è ancora una spina nel fianco“. E così ci sono aziende come la nostra e Fidelity e molte di loro che fanno gli straordinari per rendere più facile l’acquisto… e si sentono al sicuro grazie al bitcoin“.

Pur credendo che il prezzo dell’oro salirà, Novogratz si aspetta che il prezzo del bitcoin salga a „50.000 dollari, 5 volte da qui“ in due anni. L’investitore miliardario ha concluso:

Sono un vero toro sull’oro. Sono un vero toro sul bitcoin. Penso solo che il bitcoin abbia più lati positivi.